Campagna riuscita e Bilancio di campagna

CONUNICATO STAMPA

Pulendo sotto la pioggia

Come togliere 2 tonnellate di rifiuti e ottenere con 2 alberi 60 chili in meno di Co2

Due tonnellate di rifiuti in meno e presto due alberi in più: questo il bilancio del progetto “La Brilla pulita con May Day Earth” portato avanti dalla classe IV B del Liceo Scientifico “Barsanti e Matteucci”, accompagnata dalla professoressa Costanza Benvenuti. Lunedì 12 aprile nonostante la pioggia battente sono stati infatti raccolti dai ragazzi 3m cubi di ingombranti e 25 sacchi di spazzatura tra plastica, vetro e rifiuti solidi urbani, debitamente conferiti alla  discarica di Pioppogatto da un veicolo della ERSU. Gli studenti si sono concentrati nella loro azione nella zona del campo sportivo, dato che il meteo non permetteva di pulire efficacemente la passeggiata lungo-canale dalla Brilla a Villa Ginori, in località Piaggetta. In autunno, quando il periodo e propizio per l’attecchimento, grazie alla Tesi Group verranno piantati due frassini che porteranno ad un bilancio ambientale di 60 kg di Co2 in meno ogni anno.

Sul sito www.maydayearth.org, alla pagina “La Brilla pulita” si possono leggere tutte le fasi della campagna; inoltre i ragazzi della IV B si impegnano a diffondere questa buona pratica attraverso i social, affinché questa esperienza non rimanga isolata. La campagna di pulizia ha visto la partecipazione del dottor Tommaso Pardi, ideatore dell’app maydayEarth, del dirigente del Liceo “Barsanti e Matteucci” professor Andrea Menchetti, del professor Alberto Magnolfi, del sindaco di Massarosa Alberto Coluccini, degli assessori alla cultura e all’ambiente Michela Dell’Innocenti e Michela Morgantini. L’operazione di pulizia è stata trasmessa in diretta streaming su Youtube, con la moderazione di Raffaele Zortea con gli interventi del presidente del Parco Giovanni Maffei Cardellini, il referente dell’ASVIS Luigi Di Marco, Niccolò Begliomini della Tesi Group, Leonello Trivelli per la ditta Scapigliato, Francesca Logli responsabile ufficio forestale Ente Parco. La campagna ha avuto quindi successo e grande risonanza, soprattutto è stato apprezzato il lavoro dei ragazzi, oltremodo faticoso nelle condizioni atmosferiche in cui veniva effettuato.

Il comunicato è stato elaborato dagli studenti del IVB Liceo Scientifico Barsanti e Matteucci di Viareggio, coadiuvati dall’ufficio stampa dell’Ente Parco e del Comune di Massarosa

APPROFONDIMENTO E NOVITA’ IN ANTEPRIMA

Per la prima volta è stato elaborato il “Bilancio di Campagna” maydayEarth in cui vengono riportati i dati più significativi per l’ambiente: Kg di rifiuti raccolti, numero alberi piantati e Kg di CO2 assorbita. Uno strumento redatto per una comunicazione diretta ed esemplificativa, con scopo educativo e di sensibilizzazione ambientale collettiva.
Leggi il Bilancio di Campagna

Diretta streaming e social: è stato inaugurato un nuovo modo di comunicare gli eventi in maniera diretta e coinvolgente, a basso costo ma con alto valore tecnologico e innovativo. Gli occhi degli studenti sono state le fotocamere degli smartphone che, collegate su piattaforma di video conferenza, hanno permesso a chi seguiva la diretta a distanza di vivere l’evento in maniera interattivo. Una regia da remoto ha permesso di coordinare la diretta dal luogo della campagna con ospiti da tutta Italia e trasmetterla in chiaro sul portale maydayEarth.org.

LEGGI IL DIARIO DELLA CAMPAGNA E TUTTI I CONTRIBUTI INTERATTIVI

Devi essere connesso per inviare un commento.
Menu

0